GRAMMATICA ITALIANA

il significato dei nomi

il significato dei nomi
 
 
Il significato dei nomi, è una classificazione che ci permette di distinguere meglio le parole a cui fanno riferimento inomi, basandoci in ciò che significano.
 

Suddivisione secondo il significato dei nomi.

Nomi propri e nomi comuni

I nomi comuni si usano quando non è necessario identificare esattamente una persona o una cosa di una determinata categoria e, quindi, la indichiamo in modo generico:
 
autoscarpeburattino
 
Se analizziamo il significato dei nomi (auto, burattino e scarpe) possiamo notare che si possono riferire a qualunque auto, qualunque burattino e qualunque scarpa all´interno della loro categoria
 
I nomi comuni si scrivono con la lettera iniziale minuscola, tranne quando sono usati come nomi propri per indicare animali o cose personificate:
 
Il Gatto e la Volpe scapparono veloci.
 
I nomi propri si usano, invece, per indentificare esattamente una persona o una cosa particolare, attraverso un nome unico che gli appartiene, questo permette distinguerla da altre persone o cose che appartengono alla stessa categoria:
 
FerrariNikePinocchio
 
Se invece analizziamo il significato dei nomi (Ferrari, Pinocchio e Nike) possiamo notare che si riferiscono a cose ben precise e uniche all´interno della loro categoria
 
I nomi propri si scrivono con la lettera iniziale maiuscola tranne quando sono usati come nomi comuni per indicare un tipo di umano:
 
tuo padre è un ercole (un tipo molto forte)
 
 

Nomi concreti e i nomi astratti

I nomi concreti indicano esseri viventi o cose concrete che possiamo percepire attraverso i nostri cinque sensi, quindi che possiamo toccare, vedere, udire, gustare o annusare:
 
il tavolo (si può toccare) 
il film (si può vedere) 
la musica (si può ascoltare) 
il fiore (si può annusare) 
gli spaghetti (si possono gustare)
 
 
I nomi astratti indicano concetti e idee che non si possono percepire attraverso i nostri sensi fisici, ma sono una creazione della fantasia, dell´immaginazione dei nostri propri pensieri:
 
l´amicizia 
la perseveranza 
la volontà
 
Non è sempre possibile fare una distinzione chiara fra nomi concreti e nomi astratti, infatti molti nomi come per esempio:
 
salto 
caduta 
sonno 
corsa
 
possono appartenere alle due categorie perché indicano avvenimenti che possiamo percepire attraverso i sensi ma che sono privi di una consistenza materiale.
 
 

Nomi individuali e nomi collettivi

I nomi individuali si riferiscono sempre a un solo organismo vivente, una sola persona, un solo animale o una sola cosa:
 
l´albero 
il ragazzo 
l´uccello
           la nave             
                                     
I nomi collettivi indicano sempre un insieme di organismi viventi, persone, animali o cose della stessa specie:
 
il bosco 
la folla 
lo stormo 
la flotta
 
Sia i nomi individuali che collettivi appartengono sempre ai nomi concreti.
 
 

Nomi numerabili e nomi massa

I nomi numerabili indicano entità delimitabili:
 
un libro 
una stanza 
un albero
 
I nomi massa o non numerabili, al contrario, indicano sostanze amorfe, senza forma come i liquidi o materiali considerati genericamente:
 
acqua (materiale amorfo) 
sale (materiale amorfo) 
legno (sostanza generica) 
ferro (sostanza generica)
 
 

 



 

Share This